martedì 23 ottobre 2012

TONNARA DI BIVONA: IL COORDINAMENTO NAZIONALE ANTIMAFIA RIFERIMENTI SCRIVE AL SINDACO ED AL PROCURATORE!!!


La campagna di sensibilizzazione su Facebook comincia a dare i suoi buoni frutti. Oggi il Coordinamento Nazionale Antimafia Riferimenti ha fatto sua la nostra denuncia ... ed ha chiesto chiarimenti al Sindaco ed alla Procura di Vibo Valentia. 
Siamo convinti che a breve, il silenzio istituzionale su questa triste vicenda della mancata valorizzazione di un bene monumentale collettivo, finanziato per valorizzare la cultura e le potenzialità aggreganti di una intera comunità, cesserà! 
Ogni ente, dal comune al soprintendenza, si giustificherà (giusto per di allontanare da se l'evidente responsabilità civile e penale) per non aver svolto fino in fondo il proprio ruolo ma forse ... finalmente ... le cose si muoveranno ed i nostri giovani potranno avere un'opportunità migliore ... per incontrarsi (non solo nelle tante salegiochi o slotmachines dei bar della città), e rivendicare il diritto di crescere in una comunità che li valorizza  ... assieme la storia della propria comunità e delle proprie radici! Forse è questo che si vuole impedire, per questo  ... ringraziamo Riferimenti con un sincero ed urlato "grazie!!!"

Museo del mare e centro di archeologia marina presso la Tonnara di Bivona (Bene Monumentale decreto ministeriale del 6/12/1991).
A seguito di una denunzia pervenuta, quest’associazione [vedi link] ha chiesto con lettera al Comune di Vibo Valentia e alla Procura della Repubblica, come mai il Museo del mare, finanziato per 1.304.000 di euro dalla Regione Calabria con i fondi del Por 2000/2006, ad oggi, nonostante i lavori siano stati ultimati da quattro anni ed i soldi spesi, non esiste, mentre al suo posto sorge, invece, la sede dei vigili urbani e quella di un’associazione locale.
A tal proposito, il Coordinamento Riferimenti chiede di poter conoscere conoscere la seguente documentazione:
1)Lo stato finale dei lavori
2)Conto finale
3)Certificato di ultimazione lavori,
4)Collaudo staticoe collaudo tecnico amministrativo
5)Parere destinazione d’uso finale della Soprintendenza ai beni monumentali.
L'articolo su La Gazzetta del Sud del 24 ottobre 2012
Leggi per intero

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...